PELLICCIONI FRANCO

Contratti Universitari, Riconoscimenti come "Cultore della materia", Insegnamento Superiore, Lezioni, Archivio fotografico, Pubblicazioni scientifiche, Divulgazione scientifica, Dichiarazioni varie, Borse di Studio, Contratti di Ricerca CNR, Contributi finanziari alla Ricerca e per la partecipazione a Congressi Internazionali (Istituto Italo-Africano, Centro per le Relazioni Italo-Arabe, Ministero della Pubblica Istruzione, Ministero degli AA. EE), Altre interviste non RAI e Giornalistiche, Varia, Premi.

pagina web in costruzione

CONTRATTI UNIVERSITARI

a) UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SALERNO, Consiglio Facoltà di Magistero, riunione del 16.1.1985

(Omissis) 6. Varie

A integrazione e precisazione degli scopi per i quali si è richiesto il contratto per il corso integrativo dell'insegnamento di Storia delle Tradizioni Popolari - tema del contratto "Il mutamento socio-culturale attraverso lo studio delle diverse realtà urbane" da affidare al dott. Franco Pelliccioni, come da delibera del Consiglio di Facoltà del 6 giugno 1984, e dei compiti allo stesso affidati, si da presente quanto segue (...) La Facoltà condivide l'esigenza espressa dal titolare del corso di affiancare lo stesso con esperienze di carattere empirico e comparativistico relative ai processi di urbanizzazione ed alle conseguenti trasformazioni socio-culturali verificatesi in aree e settori di particolare interesse.

- Si propone pertanto la stipula del seguente contratto con il dott. Franco Pelliccioni (...) oltre a profonde esperienze teorico-scientifiche, dispone di particolari conoscenze acquisite in indagini e ricerche empiriche condotte in diversi paesi extraeuropei. Il dott. Pelliccioni può, ad avviso di questa Facoltà, integrare con le sue conoscenze specialistiche, in modo altamente qualificato, un corso che si propone di delineare i tratti generali delle dinamiche inerenti il cambiamento culturale.

Il dott. Pelliccioni ha condotto ricerche in Africa (...), Messico (...) e in sei comunità eschimesi dell'artico canadese (...). I risultati di tali ricerche sono disponibili in pregevoli pubblicazioni, comunicazioni e relazioni in Simposi Internazionali (...) Per questi motivi la Facoltà ritiene che l'apporto del dott. Pelliccioni permetta l'acquisizione di significative esperienze teorico pratiche di carattere specialistico e metta a disposizione i risultati di particolari ricerche".

b) Università degli Studi di Firenze, Estratto del verbale del Consiglio di facoltà di Lettere e Filosofica, Seduta del 28 novembre 1986 (omissis)

9) Contratto di diritto privato ai sensi dell'art 25 del DPR 382/80. Contratto prof. Franco Pelliccioni a. a. 1986-/87.

Il Preside dà la parola alla prof.ssa (...), che dà lettura di una relazione sulla attività scientifica del prof. Pelliccioni, relazione approvata dal Consiglio di Corso di Laurea in lettere e dal Consiglio dell'Istituto Interfacoltà di Geografia. Tale relazione è qui di seguito riportata (...) Principali temi di ricerca - Antropologia Urbana, Antropologia applicata allo sviluppo (...) La facoltà, preso atto della relazione letta dalla prof.ssa (...), vista la delibera del Consiglio dell'Istituto Interfacoltà di Geografia del 5.11.86, all'unanimità propone di stipulare, per il corrente anno accademico 1986-87 un contratto con il prof. Franco Pelliccioni  (...) per un totale di 20 lezioni di Antropologia Culturale dello Sviluppo in due paesi campione dell'Africa, Sudan e Kenya (...)

Riconoscimenti come "Cultore della materia"

Facoltà di Scienze Politiche, Università di Bologna, Verbale del Consiglio di Facoltà del giorno 3.4.1978

Omissis.  ANTROPOLOGIA CULTURALE. Omissis

Pelliccioni Franco, presenta 10 pubblicazioni tra saggi ed articoli nelle quali dimostra particolare interesse di studi su alcuni aspetti dei processi di urbanizzazione in Africa e un più vasto intento di studio sui problemi generali dell'antropologia urbana. Si segnalano il saggio su "Isiolo, Centro di incontro etnico nel Kenya settentrionale" e lo "Slum della Mathare Valley: un'area problematica di Nairobi".

La facoltà lo dichiara unanime "cultore della materia".

ISTITUTO UNIVERSITARIO PAREGGIATO DI MAGISTERO - CASSINO, Verbale n. 72 dell'8.4.1978

Omissis . Antropologia Culturale Omissis.

Franco Pelliccioni ha svolto diverse ricerche in Kenya, è uno studioso valido scientificamente e che offre contributi soprattutto nel campo dell'africanistica (...) i suoi studi e le sue ricerche offrono contributi validi ed originali per cui il candidato può senz'altro essere considerato cultore della materia.

Insegnamento SUPERIORE:

Nell'A. A.  1974-75 ha fatto parte della Commissione d'esami per i corsi di specializzazione didattica per la Conoscenza dell'Africa dell'Istituto Italo-Africano (Roma);

Nell'A.A. 1975-76 in qualità di docente ed esaminatore  ha fatto parte dei corsi di specializzazione didattica per la Conoscenza dell'Africa dell'Istituto Italo-Africano (Roma);

Nell'A.A. 1975-76 in qualità di docente ed esaminatore ha fatto parte  dei corsi di specializzazione didattica per la Conoscenza dell'Africa dell'Istituto Italo-Africano, tenutisi presso la sezione di Lanciano (Chieti);

Nell'A.A. 1985-86 come docente della Scuola Superiore di Servizio Sociale dell'EISS di Roma ha coordinato le seguenti indagini degli studenti: a) l'handicap e la marginalità sociale: uno "studio del caso" applicato antropologicamente a tre soggetti (XVIII municipio); b) indagine antropologica su una sotto-cultura di Roma: gli anziani assistiti dal municipio (XX municipio, Roma); c) la posizione del servizio sociale nella cultura di un piccolo centro urbano vicino Roma (Grottaferrata); analisi del cambiamento culturale tra i giovani in un centro della Sabina tra tradizione ed innovamento (Poggio Bustone, Rieti).

Nell'A.A. 1986-87 nella Scuola Superiore di Servizio Sociale è stato relatore della seguente tesi: Il Servizio Sociale e la Cultura degli abitanti di Ferentino (Frosinone): un'indagine di antropologia urbana in una città della Regione Lazio.

LEZIONI

- Il 5 aprile 1991 ha tenuto una lezione (analisi antropologico-culturale dell'ambiente) nel Seminario di Aggiornamento Interdisciplinare per Insegnanti, Secondo Ciclo, per l' A.A. 1991, presso il CFSA, Centro Francescano di Studi Ambientali, "Pontificia Facoltà Teologica di S. Bonaventura", Roma

- Il 21 maggio 1993 ha tenuto presso il Dipartimento di Sociologia della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Bologna una lezione di Antropologia Urbana sul tema: "Urbanizzazione in Africa e problemi dello sviluppo: la città di Malakal (Sudan meridionale)".

- Il 6 novembre 1993 ha tenuto una relazione sul tema: "Costruire Speranza in un mondo sostenibile: Economia, Ecologia e Giustizia a confronto", presso l'Istituto Magistrale di Ferrara, su invito dell'Associazione Gruppo Ferrara Terzo Mondo, dell'Associazione UCIIM di Ferrara, delle ACLI di Ferrara.

pagina web in costruzione

ARCHIVIO FOTOGRAFICO (Diapositive, foto digitali)

Ha collaborato alle seguenti Enciclopedie e Riviste:

  1. La Grande Avventura dell'Archeologia, Curcio Editore;

  2. Universale, Curcio Editore;

  3. Natura Oggi, Rizzoli Editore, Milano

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

Saggi:  8 Articoli:   29 ;    Note:   15 ;    Recensioni:      47

Testate: Africa (Istituto Italo-Africano, Roma); Rivista di Studi Politici Internazionali (Firenze); Oriente Moderno (Istituto per l'Oriente, Roma) ; Cimento (Fondazione Romana "A. Panzironi", Roma); Rivista di Etnologia- Antropologia Culturale (poi Studi Etno-Antropologici e Sociologici, Napoli); La Critica Sociologica; Nuova Antologia (Roma); Scuola e Insegnanti; Culture (Quadrimestrale di Studi Storico-Culturali, Bulzoni Editore, Roma); Urban Anthropology (Institute for the Study of Man, Inc., New York); Bollettino della Società Geografica Italiana; Rassegna di Servizio Sociale (Trimestrale dell'EISS, Ente Italiano di Servizio Sociale, Roma); Cooperazione (Ministero Affari Esteri, Roma); Sudan Studies Association Newsletter (Morgan State University, Baltimora); Africa (Journal of the International African Institute, London); Human Organization (Journal of the Society for Applied Anthropology, Washington); L'Uomo, Società Tradizione Sviluppo (Facoltà di Lettere, La Sapienza, Roma); Rivista Geografica Italiana (Società di Studi Geografici, Firenze); Ricerca & Futuro (Rivista del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma)

DIVULGAZIONE SCIENTIFICA

LIBRI: 1

Articoli:    556

Testate: Nigrizia (Mensile dei Missionari Comboniani,Verona), Europeo (Rizzoli, Milano), Rinnovarsi (Mensile di problematica scolastica e di attualità, Roma), Panorama (Mondadori, Milano), Isole, Insegnare (Mensile del Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti, CIDI, Roma); L'Universo, Geografia, Cartografia, Studi Urbani, Territoriali, Ambientali (Istituto Geografico Militare. Firenze), L'Osservatore Romano (Roma, Città del Vaticano), Rivista Marittima (Mensile della Marina Militare, Roma), Eventi, Fatti e proposte di arte, cultura, scienza e tecnologia italiana in Italia e nel Mondo ( Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per l'Informazione e l'Editoria - Ministero degli Affari esteri, Direzione Generale delle Relazioni Culturali) , Storia e Dossier (Giunti, Firenze), L'Espresso (Roma), La Repubblica (Roma), Rivista Aeronautica (Aeronautica Militare, Roma), Notiziario della Marina (Periodico Mensile della Marina Militare, Roma), OR [L'Osservatore Romano] Domenica (Roma, Città del Vaticano).

Dichiarazioni varie:

- "Si autorizza il Sig. Franco Pelliccioni a frequentare la Biblioteca del Museo Nazionale Preistorico-Etnografico "L. Pigorini" (...)". Roma, 3 luglio 1964  FIRMATO:   Il Soprintendente, Claudio Sestieri.

- "Attesto che il Dottor Franco Pelliccioni ha frequentato questa biblioteca fin da quando era studente di scuola media superiore, interessandosi vivamente di problemi etnografici ed antropologici, con ricerche specifiche sui Masai e sui Turkana".         FIRMATO: Il Direttore della Biblioteca f.f. Dr. Armando Cepollaro, Biblioteca dell'Istituto Italo-Africano, 12, 2, 1975

- " (...) Dott. Franco Pelliccioni, che si presenta candidato per l'insegnamento di Antropologia Culturale, mi permetto di esprimere, a sostegno della sua domanda, il mio apprezzamento per le sue qualità di studioso. Conosco il Dott. Pelliccioni dal periodo dei suoi studi secondari, quando mi sottomise, per consiglio di uno dei suoi insegnanti, un suo primissimo saggio sul problema dell'acculturazione. L'ho seguito successivamente quando il suo interesse per i problemi antropologici si è andato precisando con una notevole costanza di studio e di ricerca non solo sui problemi teorici generali ma anche sui problemi particolari dell'incontro esistenziale tra portatori di culture diverse. I suoi scritti sono di argomento prevalentemente africanistico, ma il suo interesse di studio si apre a trarre dall'esperienza specifica africana motivo di insegnamento per il superamento del pregiudizio etnocentrico". Firmato: Prof. Bernardo Bernardi, Ordinario di Antropologia Culturale, Preside della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Bologna, 18 aprile 1977 

- "Il dottor Franco Pelliccioni da alcuni anni si dedica a studi etno-antropologici. In particolare ha dimostrato d'interessarsi seriamente dello studio di alcuni aspetti dei processi di urbanizzazione in Africa, in Kenya. Attualmente la sua ricerca in Kenya è all'inizio. Il Pelliccioni dimostra serietà d'intenti e vivo interesse per gli studi di antropologia urbana". Firmato: Prof. Vittorio Lanternari, Ordinario di Etnologia, Facoltà di Magistero di Roma, 19 maggio 1977

- Estratto dal Verbale della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di PAVIA,

Seduta del 24 gennaio 1983. Omissis "Il Consiglio di Facoltà (...) fa propria la seguente dichiarazione del Prof. P. Beonio Brocchieri, direttore del Dipartimento di Studi Politico-Sociali di seguito riportata: "La richiesta (...) del dott. Franco Pelliccioni è motivata dalla esigenza di poter utilizzare per l'anno accademico 1982-83 la specifica preparazione del dott. Pelliccioni, soprattutto per l'area di studi antropologici, nell'ambito degli studi afro-asiatici del Dipartimento di Studi Politici e Sociali per lo svolgimento di diverse ricerche in corso il cui completamento riveste alcuni caratteri di particolare urgenza anche nel quadro delle iniziative del "Centro interfacoltà per la cooperazione con i paesi in via di sviluppo" che interessano numerosi settori della nostra Università". Firmato: Il Presidente   Il Segretario

-  (...) Oltre a quanto espresso dal Consiglio di Facoltà di Scienze Politiche, tengo a sottolineare che la collaborazione di personale di provata esperienza, come è il caso del dott. Pelliccioni, da una parte nei rapporti con i paesi africani (...) è di particolare importanza ed utilità in relazione ai lavori per il "Centro interfacoltà per la cooperazione con i paesi in via di sviluppo" dell'Università di Pavia. Sono d'altra parte convinto che il problema della cooperazione con i Paesi in via di sviluppo per la sua ampiezza e complessità non può che essere affrontato che con ampie adesioni e consensi, e con convergenze di forze (...). Firmato: Alberto Gigli Berzolari, Rettore dell'Università di Pavia, 1 febbraio 1983

- "Mi permetto di presentare all'I.N.R.S. [Istituto Nazionale della Ricerca Scientifica] del Québec il dr. Franco Pelliccioni per una "Bourse post-doctorale" (...) per un suo ulteriore perfezionamento nel campo dell'urbanizzazione [Progetto di ricerca: "Analysis of the socio-cultural position of a "pattern" of Italian Community in Montréal, in the Québécois pluricultural context: ethnicity, residential segregation, voluntary associationism (Tradition) "versus" sociocultural and pan-ethynic integration (Change)"] presso il "Centro I.N.R.S.-Urbanisation" di Montreal (...) ha già condotto ricerche scientifiche in Africa (Kenya e Sudan) e in America (Messico , Artico canadese) e ha tenuto relazioni scientifiche delle sue ricerche in convegni e congressi internazionali e lezioni in corsi universitari in qualità di professore a contratto". Firmato Prof. Alberto Tarozzi, Cattedra di Sociologia dello Sviluppo, 2 aprile 1987

- "Il dr. Franco Pelliccioni, antropologo socio-culturale, da diversi anni si è occupato delle problematiche inerenti i processi di modernizzazione e sviluppo in atto in alcune aree del modo, interessandosi in particolare ai multiformi e complessi fenomeni di urbanizzazione (...) I risultati delle ricerche effettuate sono disponibili in pregevoli pubblicazioni, comunicazioni e relazioni in Simposi Internazionali (...) Le sue conoscenze specialistiche sono state materia di corsi da lui tenuti presso la Scuola Superiore di Servizio Sociale di Roma, nonché come professore a contratto presso la Facoltà di Magistero dell'Università di Salerno (...) Firmato: Prof. Domenico Volpini, Cattedra di Antropologia Culturale, 2 aprile 1987

- "Pelliccioni's research is very interesting, in the first place because very little social research has been carried out in Svalbard, but also because his findings may contribute importantly to the general theoretical development of ethnicity studies. His plans are of course also important because of the interest among social scientists and the general public in the increasing contact between Eastern and Western Europe". Firmato: Prof.ssa Ingrid Rudie, Capo del Dipartimento e Museo di Antropologia, Università di Oslo, Norvegia, 14 luglio 1994

- (...) Ha già esperienza di insegnamento e di ricerca a livello universitario e superiore in Italia, Kenya e Sudan, esperienza pluriennale di ricerca sul campo (dal 1976) in Europa, Africa ed America (...) Dal 1966 collabora a diverse riviste specializzate italiane e statunitensi ed ha all'attivo numerose e pregevoli pubblicazioni e comunicazioni a Congressi Scientifici Internazionali. Ha inoltre riconosciute capacità divulgative, che (...) rappresentano una delle forme più note di "applicazione" della propria disciplina (...) Penso che sia persona altamente qualificata (...) D'altronde i riconoscimenti ottenuti dal Pelliccioni in campo nazionale ed internazionale (anche in occasione della sua ultima ricerca nelle isole Svalbard, Norvegia) depongono in questo senso (...). Firmato: Rev. Bernard J. Przewozny, O.F.M. Conv., Centro Francescano di Studi Ambientali, Prof. presso la Pontificia Facoltà Teologica di S. Bonaventura, Roma, 16 febbraio 1995

pagina web in costruzione

BORSE DI STUDIO, CONTRATTI DI RICERCA CNR,

CONTRIBUTI FINANZIARI ALLA RICERCA E PER LA PARTECIPAZIONE A CONGRESSI INTERNAZIONALI

1975 Assegnazione di una Borsa di Studio dell'Istituto Italo-Africano per la ricerca in Kenya (lettera del 31.7.75)

1978 Contributo per la partecipazione al Congresso di Mérida della Society for Applied Anthropology di Washington e per la ricerca in Messico (Oaxaca, indios Huave), da parte del Ministero della Pubblica Istruzione, Direzione Generale per l'Istruzione Universitaria (lettera del 12.7.78)

1978 Assegnazione di un contributo  per le ricerche in Africa (Kenya) da parte dell'Istituto Italo Africano (lettera del 16.10.78)

1978 Assegnazione di una Borsa di Studio per la ricerca in Sudan da parte del Centro per le Relazioni Italo-Arabe (lettera del 21 novembre 1978)

1979 CNR, Comitato Nazionale per le Scienze Storiche, Filosofiche e Filologiche, Contratto per un finanziamento per la ricerca in Kenya (lettera del 13 luglio 1979)

1979 CNR, Comitato Nazionale per le Scienze Economiche, Sociologiche, Statistiche, Contratto per un finanziamento per la ricerca in Sudan (lettera dell'11 ottobre 1979)

1980 Assegnazione di una Borsa di Studio del Centro per le Relazioni Italo-Arabe per la ricerca in Sudan (lettera dell'8 aprile 1980)

1980 CNR, Comitato Nazionale per le Scienze Economiche, Sociologiche, Statistiche, Contratto per un finanziamento per la ricerca in Sudan (lettera del 25 giugno 1980)

1982 CNRComitato Nazionale per le Scienze Economiche, Sociologiche, Statistiche, Contratto per un finanziamento di una ricerca negli Archivi del Sudan, localizzati nell'Oriental Library dell'Università di Durham (Inghilterra settentrionale) e per l'elaborazione informatica di un questionario sociologico utilizzato in Sudan (lettera del 20 ottobre 1982)

1983 Ministero della Pubblica Istruzione, Direzione Generale per l'Istruzione Universitaria, contributo per la partecipazione all'XI Congresso Internazionale delle Scienze Antropologiche ed Etnologiche, Canada (Quebec - Vancouver) (lettera del 29 aprile 1983)

1986 CNR, Comitato Nazionale per le Scienze Economiche, Sociologiche, Statistiche, Contratto per un finanziamento per la ricerca a Terranova e a Saint-Pierre et Miquelon (lettera del 31 dicembre 1986)

1993 CNR, Comitato Nazionale per le Scienze Storiche, Filosofiche e Filologiche, Contratto per un finanziamento per la ricerca nelle isole Svalbard  (lettera del 10 novembre 1993)

1996 Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale delle Relazioni Culturali, Uff. VII: contributo per la ricerca nelle isole Fær Øer del 1995

 

pagina web in costruzione

ALTRE INTERVISTE non RAI e GIORNALISTICHE

- Il 27 aprile 1982 è stato intervistato dal Programa Brasileiro da Radio Vaticana sulla Giornata di Studio sul Terzo Mondo da lui organizzata al Palazzo dei Congressi, Roma-EUR   

- "Missione Grande Freddo. Un antropologo guida una spedizione italiana alle isole Svalbard, terre strangolate dal ghiaccio situate ai confini con la banchisa polare, dove convivono russi e norvegesi, ma anche orsi, foche, trichechi e renne nane", Alessandro Mondo, L'Indipendente, 8 Luglio 1994, 17

- Sammenligner bosetninger, Svalbard Posten (Longyearbyen), n.29, 29 Luglio 1994, 7

- Il 12 luglio 1994 è stato intervistato a Oslo da Torn Arne Andressen, giornalista dell'Aftenposten, il più importante quotidiano norvegese

- "Franco Pelliccioni nelle isole Svalbard", Estlandia (Bimonthly Magazine of the Italy-Russia Association, in cooperation with the Russian Culture and Language Institute, Rome), VII, 3-4, May-August 1995, 2

- Spedizioni. L'antropologo Franco Pelliccioni "Sono in pericolo le isole di carbone", Susanna Paparatti, Il Tempo, 7 Gennaio 1995, 5 (Cronaca di Roma)

-Italskur antropologur vitjar í løtuni, Beate L. Jensen, Dimmalætting (Tórshavn, Fær Øer, Danimarca),1 Agosto 1995, 1 e 11

- "Eventi", G. Giulietti, in Rivista Marittima, CXXIX, Marzo 1996, 185-186

- "Italian takes time to study Isles" (SG. 14857), Stornoway Gazette, 31 Luglio 1997, 6. (Stornoway, Ebridi Esterne, Scozia, UK). Per un articolo Internet (intitolato "Guga") vai al Sito della Stornoway Gazette and West Coast Advertiser (Guth Nan Innse-Gall),    http://www.hebrides.com/news/1997/0824.htm

- "Þið drekkið eins og víkingar -segir ítalski mannfræðingurrin Franco Pelliccioni eftir kynni sín af Þjóðhátíð Vestmannaeyja", Fréttir, 25, 13 Agosto1998, p. 10 (Vestmannaeyjar, Islanda)

VARIA

-  Il suo nome è inserito a p. 76 del volume: Studiosi italiani dell'Africa nel campo delle Scienze Umane (Istituto Italo-Africano, 1985).

-  Nell'aprile del 1989 ha presentato i seguenti progetti: a) per il Presidente e il Consiglio della Comunità Montana del Turano (VII Zona, Rieti): "Una ricerca socio-antropologica "partecipata " applicata ad un progetto di sviluppo integrato della Comunità Montana del Turano: ipotesi, proposte ed eventuali future implicazioni operative ai fini di un concreto miglioramento della "qualità della vita" (sviluppo) degli abitanti della comunità. Il progetto è stato approvato all'unanimità, con la risoluzione del 26 Giugno 1989, dal Consiglio della Comunità Montana. Il Consiglio ha anche richiesto il finanziamento del progetto all'Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, come Progetto del 1990; b) per il Sindaco e il Consiglio della Città di Ascrea (Rieti): "Ascrea e la Valle del Turano: analisi socio-economica e culturale di un borgo montano dell'alta Sabina".

- Alcuni suoi articoli ("Tempo tiranno... tempo fratello", "L'etnicità", "Il pregiudizio socio-culturale ed etnico razziale, ovvero l'universale umano dell'etnocentrismo", "Più comunicazione per favorire la conoscenza tra culture diverse", "Alunni immigrati e la funzione acculturatrice della scuola", "Vicinanza fisica, distanza culturale") sono stati inseriti nel dossier dato a tutti i partecipanti al Convegno: "Culture allo specchio. Riflessioni ed ipotesi per un intervento didattico interculturale", tenutosi a Roma il 7-8 maggio 1992, ed organizzato dal CIDI di Roma (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti) - Assessorato ai Problemi del Lavoro, Regione Lazio.

- Dal 1991 al 1994 (dalla creazione allo scioglimento, per mancato conseguimento degli scopi societari) è stato Presidente della Cooperativa Uomo Cultura Società, Società Cooperativa a Responsabilità Limitata con sede in Roma, Via Fiori 32, aderente all'UNCI, allo scopo di realizzare studi e ricerche sociali, economiche, statistiche, storiche ed etno-antropologiche, ecc.

- Ha dato un suo piccolo contributo alla realizzazione della Base scientifica italiana CNR “Dirigibile Italia” al "Polo Nord": Ny Alesund, isola Spitsbergen, Svalbard, Alto Artico norvegese, con il suo articolo pubblicato sulla rivista Eventi (Presidenza del Consiglio dei Ministri-Ministero degli Affari Esteri) dal titolo: "Ai confini del mondo. Una ricerca antropologica italiana nelle "polari" Svalbard" (1995, II, 4, p. 24), che così si concludeva: "In base alle uguali opportunità che anche scientificamente vengono concesse dal Trattato [Trattato delle Spitsbergen del 1920], in questa sede desidererei suggerire alle competenti autorità italiane di prendere in attenta considerazione l'opportunità di installare una stazione scientifica per rilevamenti metereologici, astronomici ed ambientali (ad esempio sull'ozono) su queste isole in prossimità del Polo, ma facilmente raggiungibili, dopo solo quattro ore e mezza da Oslo. La stazione potrebbe essere complementare (od addirittura alternativa) alla ben più costosa base in Antartide, con enormi risparmi per le finanze statali".  E’ stato perciò invitato all'inaugurazione ufficiale della Base tenutasi nel 1997.

-  Le sue pubblicazioni sulle Svalbard sono state inserite nella Principale Bibliografia Artica Italiana (1991-1996), nel volume: Attività di Ricerca a Ny - Alesund, del CNR, National Research Council of Italy, pubblicato in occasione del Convegno "L'iniziativa Scientifica Italiana nell'Artico", organizzato il 14.10.97 presso la Sala del Cenacolo della Camera dei Deputati, dal Comitato di Parlamentari per l'Innovazione Tecnologica-Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale delle Relazioni Culturali- Consiglio Nazionale delle Ricerche, alle pp. 19-20, le uniche sotto il capoverso "Antropologia".

- La sua Pagina Web: The Human And Geographical Sciences In The Arctic, Priorities And Perspectives : An Introductory Outline, è inclusa integralmente  in una Pagina Web dell'Università di Barcellona dal titolo:  GEOGRAFIA D'EUROPA: TEXTOS DE SUPORT:  http://www.ub/es/medame/geoartic.html

-  La sua Pagina Web: Archipelagos In Comparison: Sea-Ones (Fær Øer, Denmark), Land-Ones (Carnia- Friuli- Italy); Islands In Comparison: Sea-One (Mykines), Land-One (Sauris). An Ethno-Antropological Approach To Two Cultural Distances, è inclusa integralmente  in una Pagina Web dell'Università di Barcellona dal titolo:  GEOGRAFIA D'EUROPA: TEXTOS DE SUPORT:  http://www.ub/es/medame/compisla.html

PREMI

- Il 4 giugno 1983 nel Palazzo della Cancelleria di Roma ha ricevuto il Cimento d'Oro dell'Arte e della Cultura del Centro Letterario del Lazio

- L'11 dicembre 1988 ha ricevuto il Premio Internazionale "Safj Press Elite" nella Sala dei Cento Giorni del Vasari,  Palazzo della Cancelleria, Roma

- Nel 2006 la sua Pagina Web: , "Arctic Anthropology, Urgent Anthropology (Antropologia

Artica, Antropologia "Urgente") è stata scelta come "una delle migliori risorse educative sul Web da StudySphere", conseguendo un'Award of Excellence.

PAGINA WEB PRINCIPALE:     Programma Comunità Marittime Atlantico Settentrionale

(In English: Northern Atlantic Maritime Communities Program)

Tutte le Pagine Web in lingua italiana di Franco Pelliccioni

Ricerche Atlantiche: Shetland e Orcadi, Scozia, Regno Unito / Saint-Pierre, Miquelon (DOM, Francia), Terranova (Canada) / Svalbard, Alto Artico, Norvegia / Isole Faroer, Danimarca/ Ebridi Esterne (Western Isles), Scozia, Regno Unito / Islanda-Groenlandia /

 Ricerche Artiche / Ricerche Africane / Ricerche Italiane / Ricerche messicane

Addenda AL CV

LE BIBLIOGRAFIE: Bibliografia Generale  

 AREALI: Africa Occidentale/ AlaskaCanada   /   Carnia / Creta   / EgittoItalia / Kenya /Lisbona, Portogallo  /Scozia / Sud Africa / Sudan meridionale /Tunisia 

TEMATICHE Ambiente /Antropologia Applicata Antropologia urbana /Balene Biografie antropologiche / Biografie archeologiche / Esplorazioni / Indiani d'America Inuit (Eschimesi)

L’Avventura al Femminile: Grandi Viaggiatrici, Esploratrici, Antropologhe , Archeologhe

L'immigrazione extracomunitaria e la scuolaMondo Vichingo  / Multiculturalismo /    Musei Marittimi /

Nei Mari del Sud / Naufragi / Pirati e Corsari nell'Atlantico del Nord /  Polo Nord /Razzismo Schiavitù nel Sudan meridionale TreniVulcani / "West"

18 articoli on line di Franco Pelliccioni 

Collaborazioni Rai-TV

Documento 1 /Documento 2/ Documento 3 /Documento 4 /

 

Uomini, Genti e Culture del "Villaggio Globale": Una Lettura Antropologica dell’Ambiente    

Natura e Cultura nell'Alaska del Duca degli Abruzzi (1897) ;

Guerra o Pace: riflessioni di un antropologo su un eterno dilemma

Problemi socio-antropologici connessi allo sviluppo nel Mezzogiorno

Pagina Web creata: 15 novembre 2007

Modificata: 19 novembre 2007

pagina web in costruzione