Nascita e sviluppo Di Kiudo, Aikido, Jo, Kendo e Kempo in Italia

RUOLO DEL JUDO KODOKAN CLUB DI TORINO

 


 

Di Mario Brucoli

 

Dal 28 settembre al 4 Ottobre 1959 i Maestri Tadashi e Kenshiro Abe, durante lo Stage Nazionale di Sanremo, presentavano ufficialmente l'Aikido agli Judoisti italiani.

Hanno partecipato allo Stage sette Cinture Nere della Polizia di Stato: Giuseppe Camerano, Romano Polverari, Pietro Persichino, Romolo Golino, Giuseppe Loffredo, Salvatore Rao, Arturo Di Tommaso e molti altri Judoisti provenienti da tutta Italia.

Anche il compianto M° Tommaso Betti Berutto ha fatto atto di presenza assistendo ad alcune lezioni e partecipando attivamente a discussioni e progetti.

Come antefatto è doveroso precisare che l’Europa è stata per molto tempo, e lo è ancora oggi, terreno di scontro e di proselitismo per Maestri Giapponesi che in patria, operate scissioni e/o creati nuovi metodi, cercavano qui sostegno alle loro idee per poi rientrare con gli onori del vincitore.

Mi spiego meglio: negli anni ’50 l’allievo del M° Morihei Ueshiba, l’8° Dan Iroo Mochizuki abbandonò il suo Maestro e, fondato il suo metodo di Aikido, venne in Europa per crearsi un seguito ed affermare, così, la validità del suo "Aikido metodo Mochizuki".

La reazione del M° Ueshiba non si è fatta attendere ed ecco a Parigi il suo discepolo e rappresentante ufficiale, il M° Tadashi Abe, VI° dan con l’ordine perentorio di risolvere il problema che, come avverrà in seguito, farà scomparire l’Aikido metodo Mochizuki e dalle sue ceneri vedremo poi nascere lo Yoseikan Budo.

 

Il M° Morihei Ueshiba che fondň nel 1905 l'Aikido, l'ultima Arte Marziale giapponese.

 


 
Diploma rilasciato dal venerato M° Morihei Ueshiba al M° Tadashi Abe:

Io certifico di avervi insegnato tutto il mio metodo. Giorno felice del mese di Luglio 1946 al M° Tadashi Abe dal M° Morihei Ueshiba

Durante lo Stage di Sanremo, con i buoni auspici del M° Armand Botton, mi sono trasferito nell’alberghetto Roque Brune - Cap Martin dove alloggiavano i due Maestri e, per tutta la durata dello Stage, dopo le lezioni ed in tutti i ritagli di tempo, abbiamo esaminato con cura ed attenzione la situazione della diffusione delle Arti Marziali giapponesi sia in Italia che in Europa giungendo, infine, alla conclusione che costituire un centro europeo per lo studio e lo sviluppo delle Arti Marziali giapponesi a Torino sarebbe stato molto utile ...

Era nata l’idea dell’ "International Bu Toku Kai" come immediata derivazione del Centro di Aikibudo d’Europa, con sede in Torino presse il Judo Kodokan Club di Torino.

Nel N° 4/5 - (ottobre - dicembre 1959) della rivista Judo Kodokan - Nippon Budo, organo ufficiale del Judo Kodokan Club di Torino, a pagina 113, che di seguito riproduciamo, viene annunciata ufficialmente la nascita dell’"Interational Bu Toku Kai" e che "prossimamente" saranno inviati in Europa dall’Aikikai Honbu di Tokyo, come assistenti del M° Tadashi Abe, i Maestri Hiroshi Tada e Masamichi Noro.

Fatto che, qualche anno dopo si è puntualmente avverato.

Affiliata all’International BU Toku Ai è la F.I.A.B. (Federazione Italiana di Aikibudo) con Sede a Sanremo e Direzione Generale sempre a Torino presso lo Judo Kodokan Club di Torino.

A Mario Brucoli è stata affidata la Presidenza dell’International Bu Toku Kai, del Centro Aikibudo d’Europa e dei vari centri per la diffusione del Kyu Shin Do che venivano via via formandosi.

Ecco a testimonianza di quanto detto, la riproduzione di alcuni documenti ufficiali dell’epoca - un "click" sull'immagine mostra il corrispondente a piena definizione

butokukway Documento promozionale dell'International Butokukway Torino - Centro Aikibudo d'Europa
volantino corso BU-SEN - Centro Internazionale di Arti marziali. Annuncio di "Corso Superiore di Arti marziali comprendente, oltre al Judo, Aikido e Kendo"
kiu-shin-kan Volantino pubblicitario lanciato in Torino in 10.000 copie dal Judo Kodokan Club di Torino nel gennaio 1960

Anche a Tokyo viene data notizia della nascita dell’International Bu Toku Kai con sede a Torino: ecco il trafiletto pubblicato dall’Asahi Shinbun di Tokyo il 18 gennaio 1960
E’ nato l’International Bu Toku Kai il 16 gennaio in Torino, in Italia, da un gruppo di Maestri giapponesi e rappresenta il Quartier Generale per l’Europa.

Altri documenti sono disponibili per ampliare il discorso sulla nascita e sviluppo di JUDO, KENDO, AIKIDO, KENPO ecc.

Concludendo, abbiamo sopra dimostrato che la pratica del Judo Kodokan tradizionale è nata nel 1955 con la nascita dell'Associazione Judo Kodokan Torino, e che qui sono state praticate per la prima volta anche le principali Arti Marziali giapponesi quali Kiudo, Aikido, Kendo (Kenjutzu), Jo e Kenpo.

E' con dispiacere che prendiamo atto delle numerose quanto ufficiali prese di posizione a livello sia di singole palestre che di Associazioni ufficiali anche a livello nazionale che vorrebbero negare la realta' storica.