SERGIN
Home Su TASSISTO DE GAETANI DON LAVAGNINO MAINARDI SERGIN BRUNO IL FORNAIO

 

Le campane di Castello

Un omaggio a Sergin, da 62 anni (dico sessantadue!!) il campanaro di Castello.

Ogni giorno suona le campane della Chiesta di San Giorgio, nel cuore del paese e ogni giorno lo incontri mentre passa nella via centrale (prima via IV novembre, poi, dopo piazza della Fontana, via Gianelli, gi¨ fino al bar, fino alla casa della Giacinta).

A volte Ŕ carico di verdure o frutta o legna e sempre ti regala un saluto, una battuta, con un fare sorridente e pacifico.

Grande Sergin. Grande insieme ai tanti vecchi di Castello che meriteranno un posto in Paradiso perchŔ, senza aver fatto scoperte scientifiche o scritto poemi, hanno creato e mantenuto viva la tradizione e la storia di Castello.

Anno dopo anno, fatica dopo fatica, con una vita semplice, nei mezzi e nelle creazioni, Sergin ha mantenuto fede a se stesso, lavorando, passo dopo passo. E mantenendo il gusto per un bicchiere di vino, un cielo terso o una notte stellata e gioendo davvero nel cogliere i cavoli o gli zucchini.

Una semplicitÓ, comune a molti qui a Castello, lontana anni luce da quelli che tutti azzinati e compunti si mostrano solo alle feste o la domenica.

Sergin dice che la vita Ŕ tutti i giorni, a pioggia o sole e lo vediamo in queste foto, fiero e orgoglioso tra le "sue" campane, intento a manovrare con le corde.  Peccato nessuno impari il suo mestiere: tanto affetto e tanta stima non hanno creato un allievo che reputasse importante portare avanti la tradizione del campanaro.

Un'altra occasione mancata per i giovani.

 

(m.p. luglio 2002)

Sergin con Andrea Delucchi
Forza Sergin!

Fotografie di paolis2000

iosono_logo300ico.jpg (9377 byte)

Tutto il materiale in questo sito Ŕ copyright 2000-2003 "paolis2000".
Il nome di questo sito "www.castello-di-carro.it" Ŕ registrato ad uso esclusivo di "paolis2000". E' vietata la riproduzione anche parziale.