Shining
(The Shining)

Usa, 1980, col., 146 minuti

Regia: Stanley Kubrick

Interpreti:
Jack Nicholson,
Shelley Duvall,
Danny Lloyd,
Scatman Crothers,
Barry Nelson



Jack Torrance, un aspirante scrittore, ottiene il posto di custode invernale dell'Overlook Hotel, sulle montagne del Colorado. L'hotel e' chiuso per tutta la stagione invernale e Jack lo considera il luogo adatto per finire il suo romanzo. Si trasferisce insieme alla sua famiglia, composta dalla moglie Wendy e dal figlio Danny, nell'hotel incurante della sorte capitata al precedente custode che, impazzito per l'estremo isolamento, ha ucciso l'intera famiglia e poi si e' suicidato. Il piccolo Danny soffre di allucinanti visioni che, secondo Halloran il cuoco nero che e' all'albergo per spiegare a Jack il lavoro da compiere, sono il frutto della luccicanza , una dote telepatica e profetica che anche lui possiede. Il piccolo e' attratto dalla stanza 237, la cui vicinanza gli da sanguinose visioni, ma Halloran gli ha proibito di avvicinarsi. Jack intanto continua a scrivere il suo romanzo, ma il suo stato d'animo peggiora con il passare del tempo: l'uomo e' sempre piu' nervoso e nell'albergo avvengono episodi al limite della realta'. A causa della maledizione del vecchio custode l'uomo diviene instabile mentalmente e diviene aggressivo nei confronti di Wendy , che intuisce la presenza di qualcuno che vuole uccidere Danny. Un giorno, mentre fuori si scatena una bufera di neve Jack distrugge l'ultimo collegamento col mondo: una radio a onde corte. Halloran, grazie ai suoi poteri percepisce il pericolo e si reca all'albergo anche se le condizioni atmosferiche sono pessime. Jack e' ormai intenzionato a sterminare la sua famiglia e all'arrivo di Halloran lo uccide. Le ultime palpitanti scene del film sono ambientate nel labirinto di siepi dell'albergo, in cui Jack insegue i due che pero' riescono ad uscire e a mettersi in salvo. Mentre Jack muore congelato all'interno del labirinto, su una parete dell'albergo il suo volto compare sorridente in una foto risalente al 1921.

VOTO:



I VOSTRI COMMENTI:

"A parte qualche assurditÓ tipica di Stephen King, Shining Ŕ un capolavoro tra il thriller e l'horror senza simili."



Clicca qui per inserire il tuo commento su questo film


Clicca sull'immagine per tornare all'indice: