Storielle a caso, un po' pazze

Due pesci in mezzo al mare 

8 ottobre 2001

                     CARA SARA,                      

 

TI PIACE LA FOTO DEL POLIPO CHE MANGIA UNA SEPPIA?

 

TI MANDO ANCHE UNA VECCHIA POESIA CHE FORSE NON RICORDI.

 Ci son due pesci in mezzo al mar

C' la Sara in mezzo al mare,
come un pesce sa nuotare.
Con braccioli oppure senza
Va che una potenza.

Invece Pietro sta a riva
Si vuol buttar, ma non ci arriva.
Lui la sabbia vuol toccare
E a riva sta a pescare.

Ma poi ecco un pesce abbocca
Cos grosso che a Pietro tocca
Con la canna in mar saltare.
Tieni tieni, non lasciare
Se il pesce vuoi mangiare.

Ma a terra non tocca pi
E la sabbia gi gi gi.
Ora Pietro in alto mare.
La paura lo assale,
Come fa a non nuotare?

Ed il pesce lo trascina
Proprio in mezzo alla piscina.
Ma un pesce oppure un altro,
Un qualcuno molto scaltro
Che la canna ha trascinato?

Vuoi vedere lo zampino
Di un nonno birichino
Che gli scherzi sempre fa
Un po' qui ed un poco l? 

 

 QUI SOTTO CE LA FOTO DI DUE LEPRI CHE CANTANO E BALLANO SOTTO LA LUNA. 

 

CIAO   

 NONNO LUCIO