<<< Teatro di Rivista

Visiona tutti i collegamenti alle news

7 AGOSTO 2005

ADDIO IBRAHIM FERRER

 

 

Il grande musicista aveva 78 anni. Era diventato famoso
negli anni Novanta con il film diretto da Wim Wenders
Lutto al Buena Vista Social Club
Ŕ morto a Cuba Ibrahim Ferrer

 

Ibrahim Ferrer


L'AVANA - E' morto il musicista cubano
Ibrahim Ferrer, uno dei membri del celebre gruppo "Buena Vista Social Club". Aveva 78 anni.
Il decesso Ŕ avvenuto alle 17.25 (ora di Cuba) in un ospedale di L'Avana. Ibrahim Ferrer era nato nel 1927 a Santiago de Cuba.


L'artista cubano era ritornato agli onori delle cronache alla fine degli anni '90 con la costituzione, su impulso del chitarrista statunitense Ry Cooder, del gruppo 'Buena Vista Social Club' insieme, fra gli altri, a Compay Segundo ed a Omara Portuondo.
Qualche tempo fa, in occasione di una tournee in Spagna per la presentazione del suo ultimo disco 'Mi sueno: a bolero songbook' (Il mio sogno), Ferrer disse che "la cosa migliore che so fare Ŕ cantare boleri, che Ŕ poi quello che mi Ŕ pi¨ richiesto".

Ferrer cominci˛ la sua carriera artistica a 13 anni, giusto un anno dopo aver perso la madre, prima con il gruppo 'Los jovenes del son' (I giovani del son) e poi con altri gruppi cubani a Santiago, fino ad integrare negli anni '50 la allora piu' popolare orchestra di Cuba denominata 'Chepin-Choven', fatto che lo spinse a trasferirsi a L'Avana.

Successivamente aderý alla leggendaria 'Orquesta Ritmo oriental' lavorando con Beny MorŔ, conosciuto come 'Barbaro del ritmo' (Lo straordinario del ritmo) e considerato il musicista cubano pi¨ importante del 20/o secolo.

Durante tutta la sua carriera Ferrer pens˛ di essere perseguitato da una cattiva sorte e per questo negli anni '80 decise di ritirarsi dalla scena , fino a quando oltre un decennio piu' tardi il successo buss˛ nuovamente alla sua porta allorchŔ Cooder per il suo progetto 'Buena Vista Social Club' chiese una voce 'calda' per il bolero, rimanendo colpito dal talento e dalla presenza di Ferrer.
Lo stesso Ferrer ha partecipato alla registrazione di un album nominato per i Grammy 'Afro-Cuban All Stars' ed Ŕ stato quindi vincitore del Grammy 'Buena Vista Social Club', del quale sono state vendute sei milioni di copie.

Il suo secondo cd, 'Buenos Hermanos', ha vinto il Grammy Latino per la categoria Miglior musica tropicale tradizionale, aggiungendosi ad altri artisti di talento come Bebo Valdes, Celia Cruz e Tito Puente, che pure avevano ottenuto in precedenza questo riconoscimento.

(7 agosto 2005)

 

Addio Ibrahim Ferrer

 

Torna inizio pagina