Logo di Ponte Nizza
Home
 
 

    

Fauna
Civetta Fringuello Gheppio Poiana Picchio Cuculo Ghiandaia Fagiano Gufo

Back 

  
 
GHIANDAIA

Nome scientifico:
Garrulus glandarius

La Ghiandaia Ŕ lunga circa Foto: Ghiandaia34 cm, ha becco corto e robusto, un corpo compatto bruno-rosato, ali arrotondate bianche, nere e azzurre, groppone e sottocoda bianchi, coda nera. E' facilmente riconoscibile per il piumaggio multicolore, anche se raramente abbandona il riparo del bosco. Frequenta, in piccoli gruppi, i boschi, nutrendosi di ogni tipo di alimento, ivi compresi i nidiacei e le uova di altri uccelli.
Costruisce con ramoscelli un nido assai ampio, piazzandolo su alti alberi.
La ghiandaia segnala la sua presenza soprattutto con il suo repertorio canoro che comprende, oltre il tipico grido sonoro e gracchiante, una notevole varietÓ di suoni, inclusa l'imitazione di altri uccelli come la poiana e l'astore.
L'alimentazione Ŕ costituita da frutti coltivati e selvatici, soprattutto ghiande. Si nutre inoltre di invertebrati, occasionalmente di rettili, piccoli mammiferi e nidiacei di altre specie. Specie stanziale.